PROGETTO CITTADINANZA RESPONSABILE: Percorso educazione stradale

FINALITA’

L’educazione stradale è una strada per accompagnare il ragazzo alla convivenza civile, in questo caso intesa come educazione capace di far riconoscere e rispettare regole stabilite all’interno di una comunità. La condivisione di uno spazio comune implica infatti la necessità di avere atteggiamenti improntati al senso civico e alla cultura della legalità, al rispetto della sicurezza, all’assunzione di comportamenti responsabili e maturi nella percezione dei rischi e nella valutazione di situazioni di pericolo.

Per imparare a muoversi nello “spazio pubblico” con civiltà e solidarietà, risulta necessario conoscerne le norme che lo regolano, a tal fine si intende guidare il ragazzo alla conoscenza della segnaletica stradale, delle principali norme del Codice della strada e di alcune nozioni di primo soccorso in caso di incidente.

Il percorso intende partire dalla descrizione dei mezzi di trasporto individuale e collettivo più utilizzati (bicicletta, motociclo, automobile, autobus, ecc.) e dall’individuazione dei principali pericoli ed accortezze d’utilizzo che per ciascuno di essi è opportuno segnalare. Il percorso educativo prevede poi l’introduzione e il riconoscimento di tutti i simboli che fanno parte della segnaletica stradale orizzontale e verticale, arrivando fino alla simulazione di situazioni concrete, in modo da analizzare il comportamento che ciascuno degli utenti che confluiscono ad un incrocio deve assumere.

  • Il giorno 30 MAGGIO 2018, in conclusione ai lavori svolti in classe relativi all'educazione stradale, gli alunni delle classe I, II e III hanno partecipato ad una giornata con il Vice commissario Morandini Andrea della Polizia Municipale. I ragazzi hanno effettuato un percorso cittadino simulato con la relativa segnaletica in bicicletta nel parco della scuola, sotto la stretta sorveglianza del Vice commissario a cui è seguito un dibattito sulle varie infrazioni commesse.   Nel pomeriggio i ragazzi si sono cimentati con dialoghi e scenette in lingua inglese e tedesco per simulare situazioni di vita quotidiana relative a richieste di indicazioni e informazioni stradali(progetto Clil). Alle ore 17.30 si è svolta la cerimonia con la consegna del patentino della bicicletta a tutti gli alunni alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell' Ordine e dei genitori.

 

 

1
5
2
3