PROGETTO ORIENTAMENTO: percorso accoglienza, continuità.         A.s. 2016/17

Il progetto ORIENTAMENTO, mediante diverse attività e coinvolgendo le varie discipline, vuole aiutare i ragazzi ad inserirsi serenamente nell'ambiente scolastico valorizzando le capacità e le specifiche inclinazioni di ciascuno.

L'anno scolastico è iniziato con un tema che sarà  il  filo conduttore delle attività di questo primo periodo: "L'altro è un bene per me" .

14 settembre

L'accoglienza dei nuovi alunni della classe di I Secondaria di I grado  si è aperta con un'uscita didattica al Sacro Monte Calvario, San Defendente e Vagna. Era una bellissima giornata di sole;  dopo esser stati divisi in gruppi,   gli insegnanti ci hanno assegnato dei compiti relativi al percorso. Siamo saliti a piedi lungo i ripidi sentieri osservando e raccogliendo tracce ed indizi per riuscire a portare a termine gli obiettivi assegnati.    Le pause ristoratrici  sono  state l' occasione per intonare  allegri  canti, chiacchierare,  scherzare e tutto questo ci ha permesso di conoscerci meglio. 

 19-20 settembre: uscita didattica in Val Vigezzo

Classe V Primaria e classi I- II - III secondaria di I grado

I canti, i giochi, le passeggiate in pineta con la "caccia alla traccia", la visita al museo dello Spazzacamino, l'osservazione del cielo stellato con i telescopi, l'ingresso dalla Porta Santa nella basilica di Re per l'indulgenza, rappresentano alcuni momenti significativi dei due giorni trascorsi in allegria in Val Vigezzo.

DSC_0067

DSC_0067

tiro alla fune

tiro alla fune

museo dello spazzacamino

museo dello spazzacamino

misurazione di un albero

misurazione di un albero

nel bosco

nel bosco

Re Porta Santa

Re Porta Santa

in cammino verso Re

in cammino verso Re

i giochi

i giochi

"Canapalpina" project
Il 25 maggio 2016 è iniziato il percorso continuità che vede coinvolte le tre classi delle scuola secondaria di I grado  e la classe V Primaria. Abbiamo aderito al progetto sperimentale Canapalpina in collaborazione con Assocanapa per la coltivazione della cannabis sativa con lo scopo di riscoprire e valorizzare le tradizioni  del nostro territorio.
Siamo partiti con la semina dei semi certificati "Futura 75" , abbiamo lavorato a piccoli gruppi anche durante le vacanze estive e finalmente a settembre abbiamo raccolto i frutti del nostro lavoro: i semi per fare la farina e produrre pizza, biscotti e torte squisite.  Il fusto dal quale, messo a macerare per 15 giorni, abbiamo ricavato la fibra per la produzione di tessuti, corde e carta. Il canapolo con cui si possono ottenere carta e materiali per la bioedilizia.
Con la classe II siamo stati al mulino del Tac a Zornasco; il  laboratorio didattico ci ha permesso di lavorare e pettinare la nostra fibra e, per mezzo della  ruota di Carmagnola, di produrre una corda. La Sig.ra Luciana con il suo laboratorio ci ha insegnato a confezionare le pantofole tipiche della Valle Anzasca, "gli scufui", utilizzando le nostre fibre di canapa.
Gli alunni facendo esperienza diretta sul campo si sono resi conto di quanto sia duro il lavoro in agricoltura e quanto siano impegnative le successive fasi di lavorazione per la produzione artigianale di un prodotto finito.
scufui2
semina
preparazione recinzione campo
pulizia campo da erbacce 25 guigno b
11 agosto
raccolta semi 5 sett
taglio fusti
taglio fusti
Zornasco laboratorio didattico
produzione corde
scufui
scufui
scufui3
 PROGETTO ORIENTAMENTO: percorso accoglienza, continuità.    A.s.2015/16

Attività laboratoriale: "Observation" .

Gli alunni della classe di I Secondaria di I grado si sono cimentati proponendo delle attvità sperimetali agli alunni della V Primaria. L'osservzione qualitativa prevedeva l'utilizzo solo degli organi di senso mentre l'osservazione quntitativa l'uso degli strumenti.

olfatto

olfatto

udito

udito

tatto

tatto

UDITO

UDITO

USO DEGLI STRUMENTI

USO DEGLI STRUMENTI

USO DEGLI STRUMENTI

USO DEGLI STRUMENTI