PROGETTO MULTISPORT: SCUOLA DI VITA                                                          
Superare i limiti individuali stimolando lo spirito di aggregazione e solidarietà nel raggiungimento dell'obiettivo comune. Mettersi alla prova e imparare a fare gruppo attraverso il gioco e le diverse discipline sportive.

"Un’esperienza di condivisione, divertente e che ci aiuta a crescere"

Il multisport è un progetto abituale della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Antonio Rosmini. L’appuntamento è una volta al mese, ormai da qualche anno. Visto il coinvolgimento di più discipline tale progetto non si svolge solo in palestra, ma anche presso la scuola di danza Arabesque e all’aperto. Fra gli sport proposti: judo, con l’attenta collaborazione del maestro Carmelo Gugliemini, danza, con la ballerina e insegnante Manuela Barbetta e poi dodgeball, volley, baseball, scherma, tiro con l’arco in percorsi mix. Tutte le discipline sono puntualmente coordinate e gestite dal nostro professore di scienze motorie, Davide Fornari. Il multisport è un’attività a classi aperte e ciò permette a noi ragazzi di stare insieme e conoscerci meglio. Dal momento in cui gli sport che si provano sono fra i più vari, ognuno ha la possibilità di cimentarsi in attività alle quali, probabilmente, non si sarebbe mai accostato. 

L’ aspetto migliore di questo progetto è il fatto che i ragazzi si aiutino a vicenda. Chi è esperto in qualche sport può dare una mano a chi invece non ha molta dimestichezza con determinate attività. Per esempio, il mese scorso, alcune ragazze hanno fatto da tutor agli alunni di prima media che dovevano realizzare una coreografia a passo di danza.

Tutti gli studenti, nessuno escluso, provano a praticare i vari sport, ognuno a seconda dei propri talenti e delle proprie capacità. Questo è sicuramente un aspetto che arricchisce tale attività perché si impara a rispettare l’altro, a mettersi alla prova e a fare gioco di squadra.

Noi ragazzi siamo molto felici di svolgere questa esperienza che ci permette di trascorrere una giornata diversa e lontana dai banchi di scuola, ma importante e arricchente per la nostra crescita come persone.                                                                                                                             Beatrice Z., Riccardo B., Andrea S., Lorenzo S.

VOLLEY, SOCCER VOLLEY: attività svolta a rotazione su due campi. I ragazzi giocano in un campo a pallavolo usando esclusivamente gli arti superiori, nel secondo campo giocano con le stesse regole usando esclusivamente gli arti inferiori. In questo modo i ragazzi, divertendosi, sviluppano le capacità coordinative nell'utilizzo sia degli arti superiori che di quelli inferiori. 
HIP -HOP in collaborazione con la scuola di danza "Arabesque": i ragazzi guidati dall'istruttrice Emanuela Barbetta, entrano nel mondo della musica, sviluppando capacità di coordinazione attraverso movimenti a corpo libero. Durante la lezione vengono insegnati loro alcuni passi di danza per riuscire ad effettuare una coreografia base.
JUDO
Judo con la collaborazione della A.S.D. Judo club di Domodossola: il maestro Carmelo Guglielmini tiene delle lezioni dimostrative sul judo, con primi elementi di difesa e di attacco caratteristici di questa arte marziale. I ragazzi con questa disciplina diventano consapevoli del valore  del rispetto di sè e dell'avversario e imparano l'importanza dell'autocontrollo nei vari gesti tecnici. 
IMG_7850
IMG_7849
IMG_7856
TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

TIRO CON L'ARCO

1/5

EQUITAZIONE

EQUITAZIONE
ITAIJIQUAN
Valido e originale ausilio per la crescita del ragazzo nella conoscenza di sé nel rispetto dell'alterità. Il taijiquan affonda le sue radici nei principi del WuDe e nell'osservanza di virtù fondamentali quali: benevolenza, giustizia, ordine, saggezza e verità. L'allenatore De Giuli Francesco lavorerà sugli esercizi di base con l'obiettivo di far acquisire ai ragazzi una buona consapevolezza di sé, favorire un corretto controllo della postura e dei movimenti, sviluppare la coordinazione, facilitare una socializzazione di gruppo e sviluppare un certo controllo nelle situazioni di contrasto/contatto. 
 SCHERMA
I ragazzi della classe II e III hanno partecipato a due lezioni dimostrative di scherma con un istruttore tecnico della Società Scherma Verbania. Le lezioni teoriche si sviluppano sulle nozioni base delle tre discipline: fioretto, spada e sciabola; le lezioni pratiche si basano su movimenti di attacco e difesa della disciplina sciabola.

"GIORNATE SULLA NEVE"

 

  • USCITA DIDATTICA A MACUGNAGA: 19 Febbraio 2020

L'uscita didattica invernale a Macugnaga è inserita sia nel progetto Multisport, Cittadinanza responsabile e Salute e ambiente ed è stata l'occasione per festeggiare la venuta in Ossola di Rosmini. I ragazzi hanno visitato il museo della montagna e del contrabbando guidati da Teresio Valsesia. La sua testimonianza ha affrontato diverse tematiche: l'identità e la cultura del popolo Walser, la conquista del Monte Rosa con i pericoli legati alla montagna, il fenomeno del contrabbando e l'utilizzo dei sentieri e del valico del Moro  nel periodo della II guerra mondiale per permettere a molti ebrei di salvarsi espatriando in Svizzera.  Al mattino invece hanno sperimentato diversi sport invernali e svolto giochi e attività sportive sulla neve.      

  • USCITA DIDATTICA A MACUGNAGA: 19-20 Febbraio 2019

In occasione della festa della cella che ricorda la venuta in Ossola di Rosmini, gli alunni della scuola Sec. di I grado      hanno trascorso due giorni a Macugnaga. L'uscita didattica è inserita nel progetto Multisport e Cittadinanza
responsabile. I ragazzi hanno potuto sperimentare diversi sport invernali e svolgere giochi e attività sportive

sulla neve, ma anche, grazie all'intervento degli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, assistere e
partecipare attivamente alla simulazione della ricerca di persone travolte da valanghe anche con ausilio dei cani.

 

  • VAL FORMAZZA: 21 Febbraio 2018.

I ragazzi della scuola secondaria di I grado Antonio Rosmini di Domodossola sono andati in Val Formazza per una giornata diversa dal solito. Si sono spostati dai banchi per trasferirsi sulle bianche piste innevate. Siamo stati accolti da un venticello “pungente” che non ha spaventato nessuno. Capitanati dal professor Fornari, siamo stati subito divisi nelle varie attività in base alle scelte personali. Quindi, guidati dai professori Prini e Zilla, alcuni si sono diretti verso il tapis roulant che portava in cima ad una grande discesa… Questa è stata più volte “aggredita” dagli spericolati del bob, con gincane e scontri a volte mozzafiato. Un altro gruppo, molto energico e non preoccupato per la fatica, ha scelto una lunga passeggiata con le ciaspole tra i boschi imbiancati alla scoperta delle tracce sulla neve. In testa, con intenzioni esplorative, la professoressa Viganò. Il professor Fornari è sparito quasi subito con i suoi compagni di discesa che hanno inforcato gli sci e dopo le lunghe piste per principianti sono spariti… Temerari hanno deciso di provare le piste più difficili. Non rientravano più! Chi manca? La professoressa Aru, seppur “malaticcia”, cercava di tenere un po’ tutti sott’occhio. Per questa volta non si è potuta divertire sulle piste, ma ha animato il dopo pranzo con i suoi cavalli di battaglia: canzoni animate e ballate. Per concludere, nel pomeriggio, il professor Fornari ha organizzato delle attività legate al progetto multisport che ha come obiettivo raccogliere, includere, riconoscere i propri limiti e insieme provare a scoprire le proprie capacità da mettere in gioco per giungere alla meta comune: “insieme fortifica, contro indebolisce”. Poi gli alunni sono stati divisi in due squadre: maschi e femmine e dovevano produrre due pupazzi di neve. Le ragazze erano più creative rispetto ai ragazzi, e per questo hanno vinto. Invece nel gioco di ruba bandiera, a coppie legate, i due gruppi hanno pareggiato. In questa giornata i ragazzi si sono divertiti tanto ed era un modo per stare in compagnia e, soprattutto. conoscersi meglio.          Beatrice C., Beatrice Z.; Giorgio T.

Escursione notturna "con lo sguardo al M.Rosa sotto un cielo stellato"

Macugnaga: ciaspolata al Belvedere

IMG_6146

Gli sciatori

Macugnaga : escursione in Val Quarazza al Lago delle Fate

Val Formazza: gara di pupazzi di neve

3 (1)

Val Formazza

Macugnaga: giochi sulla neve

 "GIOCHI ROSMINIANI"

  • Al termine di ogni anno scolastico il progetto multisport si conclude con i GIOCHI ROSMINIANI presso gli impianti sportivi di Domodossola. Gli alunni delle classi I, II e III  Secondaria di I grado si trovano con gli alunni delle altre nostre scuole rosminiane  per trascorrere una giornata in compagnia all'insegna dello sport. Si sfidano nelle seguenti discipline: nuoto, atletica(corsa 100m, 200m, staffetta, lancio del vortex, salto in lungo) calcetto, dodgeball e pallavolo. 

1/4

PREMIO ETICA E SPORT  "Rinaldo Bontempi e Maurizio Laudi"

Torino,  1 DICEMBRE 2016 la Scuola Secondaria di I grado A. Rosmini è stata selezionata tra le scuole del Piemonte e premiata per creatività ed  etica.

-Progetto multisport: "SPORTIAMO" per la classe I

  • Mercoledì 10 maggio 2017  gli alunni della classe I Secondaria di I grado hanno partecipato ad un incontro di dodgeball tra le classi prime di Domodossola presso gli impianti sportivi.

-Progetto multisport: "SPORTIAMO" 

  • Giovedì 25 maggio 2017  gli alunni della classe II e III Secondaria di I grado hanno partecipato alla manifestazione provinciale "SPORTIAMO" promossa dal CONI e  CSI presso gli impianti sportivi San Francesco a Verbania. Si sono sfidati nelle seguenti discipline: pallavolo, calcetto e basket.